Condizioni Generali di Contratto per la Vendita di Pacchetti Turistici

DOMANDE FREQUENTI

Condizioni Generali di Contratto per la Vendita di Pacchetti Turistici

FONTI LEGISLATIVE

La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dalla L.27/12/1977 n°1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles IL 23.4.1970-IN QUANTO APPLICABILE-NONCHE’ DAL Codice del Consumo di cui al D. Lgs n. 206 del 6 Settembre 2005 ( artt.82-1009 e sue successive modificazioni.

AUTORIZZAZIONI

L’organizzatore e il venditore del pacchetto turistico, cui il consumatore si rivolge, devono essere autorizzati all’esecuzione delle rispettive attività in base alla normativa amministrativa applicabile.

DEFINIZIONI

Ai fini del presente contratto s’intende per: a) organizzatore di viaggio, il soggetto che realizza la combinazione degli elementi di cui al seguente art.4 e si obbliga in nome proprio e verso corrispettivo forfetario a procurare a terzi pacchetti turistici; b) venditore, il soggetto che vende o si obbliga a procurare pacchetti turistici realizzati ai sensi del seguente art.4 verso un corrispettivo forfetario; c) consumatore di pacchetti turistici, l’acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque persona anche da nominare, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del servizio, per conto della quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza remunerazione un pacchetto turistico.

NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO

La nozione di pacchetto turistico è la seguente:
“I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto compreso”, risultati dalla prefissata combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario, e di durata superiore alle 24 ore ovvero estendentisi per un periodo di tempo comprendente almeno una notte:
a) trasporto
b) alloggio
c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio (omissis) …che costituiscano parte significativa del “pacchetto turistico” (art.84 Cod. Cons.)Il consumatore ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico (ai sensi degli artt. 85 e 86 Cod. Cons.), che è anche documento per accedere eventualmente al Fondo di garanzia di cui all’art.20 delle presenti Condizioni Generali di Contratto

INFORMAZIONI OBBLIGATORIE-SCHEDA TECNICA

L’organizzatore ha l’obbligo di realizzare in catalogo o nel programma fuori catalogo una scheda tecnica. Gli elementi obbligatori da inserire nella scheda tecnica del catalogo o del programma fuori catalogo sono:
* estremi dell’autorizzazione amministrativa o, se applicabile, la D.I.A. dell’organizzatore;
* estremi della polizza assicurativa di responsabilità civile;
* periodo di validità del catalogo o del programma fuori catalogo;
* modalità e condizioni di sostituzione del viaggiatore (Art.89 Cod. Cons.);
* parametri e criteri di adeguamento del prezzo del viaggio (Art.90 Cod. Cons.). L’organizzatore inoltre informerà i passeggeri circa l’identità del/i vettore/i effettivo/i nei tempi e con le modalità previste dall’art.11 del reg. CE 2111/2005

PRENOTAZIONI

La domanda di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico, compilato in ogni sua parte o sottoscritto dal cliente, che ne riceverà copia. L’accettazione delle prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al cliente presso l’agenzia di viaggi venditrice. Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, saranno fornite dall’organizzatore in regolare adempimento degli obblighi previsti a proprio carico dell’art. 87, comma 2 Cod. Cons. prima dell’inizio del viaggio

PAGAMENTI

La misura dell’acconto, da versare all’atto della prenotazione e la data entro cui, prima della partenza, dovrà essere effettuato il saldo, risultano dalle condizioni di pagamenti presenti nell’offerta dei servizi inviata da: Miraga Viaggi by Dolcevita Travel Srl all’agenzia o da altra comunicazione scritta. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte di Miraga Viaggi la risoluzione di diritto.

PREZZO

Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti. Esso potrà variare fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di:
* costi di trasporto, incluso il costo del carburante;
* diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti;
* tasse di cambio applicati al pacchetto in questione Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui sopra in vigore alla data di pubblicazione del programma come riportata nella scheda tecnica del catalogo ovvero alla data riportata negli eventuali aggiornamenti di cui sopra. Le oscillazioni incideranno sul prezzo forfetario del pacchetto turistico nella percentuale espressamente indicata nella scheda tecnica del catalogo o programma fuori catalogo.

MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA

Prima della partenza l’organizzatore o il venditore che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso in forma scritta al consumatore, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue. Ove non accetti la proposta di modifica di cui al comma 1, il consumatore potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostitutivo ai sensi del 2° e 3° comma dell’articolo 10. Il consumatore può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo previsto nel Catalogo o nel Programma fuori catalogo o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico acquistato. Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito o da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del consumatore del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla (Art. 33 lett. e Cod.Cons.) restituirà al consumatore il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agente di viaggio. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto dall’art 10, 4°comma qualora fosse egli ad annullare.

RECESSO DEL CONSUMATORE

* aumento del prezzo di cui al precedente art.7 in misura eccedente il 10%;
* modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal consumatore; Nei casi di cui sopra, il consumatore ha alternativamente diritto:
* ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell’eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo;
* alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso. Il consumatore dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata. Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma, saranno addebitati – indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art. 7 comma
1 – il costo individuale di gestione pratica, le seguenti penalità:
– 25% dell’ammontare del costo complessivo se la rinuncia perviene a Miraga Viaggi fino a 30 giorni prima della partenza
– 50% dell’ammontare del costo complessivo se la rinuncia perviene a Miraga Viaggi fino a 21 giorni prima della partenza;
– 75% dell’ammontare del costo complessivo se la rinuncia perviene a Miraga Viaggi fino a 3 giorni prima della partenza; – 100% dopo tali termini.
Le suddette condizioni potrebbero subire delle variazioni in base alla struttura confermata

VARIAZIONI

E’ riconosciuta a Miraga Viaggi la facoltà di sostituire alberghi e/o località di soggiorno con altri di caratteristiche analoghe per motivi operativi o altre esigenze sopravvenute. La eventuale mancata adesione del viaggiatore alla proposta di modifica è da manifestarsi per iscritto entro 2 (due) giorni lavorativi dalla ricezione della proposta stessa, impegnerà Miraga Viaggi SM srl al solo rimborso delle enventuali somme già versate.

RECLAMI

Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal viaggiatore senza ritardo affinché Miraga Viaggi SM srl o il suo eventuale rappresentante locale vi pongano tempestivamente rimedio. L’eventuale reclamo scritto deve essere spedito, a pena di decadenza, con raccomandata a.r. entro e non oltre 10 giorni lavorativi dalla data di rientro presso la località di partenza. Poiché la realizzazione delle 0fferte sul sito viene fatta con largo anticipo rispetto alla prestazione effettiva dei servizi, qualora sopraggiungessero cambiamenti rispetto le descrizioni proposte, Miraga Viaggi SM srl non ne può essere in alcun modo ritenuta responsabile.

OBBLIGHI DEI VIAGGIATORI

I partecipanti al viaggio dovranno essere muniti di passaporto individuale o di un altro documento valido per tutti i paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno e di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Essi inoltre dovranno attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza, a tutte le informazioni fornitegli dall’organizzatore, nonché ai regolamenti ed alle disposizioni amministrative o legislative relative al viaggio. I partecipanti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore del viaggio dovesse subire a causa della loro inadempienza. Il viaggiatore è tenuto a fornire all’organizzatore tutti documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti di terzi responsabili del danno. Il viaggiatore è responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Il consumatore comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.

VENDITA SERVIZI SINGOLI

I contratti aventi ad oggetto la vendita di servizi singoli (di alloggio, di trasporto, ecc…) e che quindi non riguardano un pacchetto turistico, sono disciplinati dalle CCV art. 1, n. 3 e n. 6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31, con esclusione di quanto concerne un contratto di organizzazione di viaggio. Sono altresì applicabili le altre condizioni generali di vendita sopra riportate senza configurare, in ogni caso, fattispecie di pacchetto turistico.

BAGAGLIO

Il bagaglio viaggia a rischio e pericolo dei partecipanti e Miraga Viaggi SM srl non può in nessun caso essere ritenuta responsabile per l’eventuale perdita, furto o danno, durante il viaggio o il soggiorno stesso.

RIPROTEZIONE

In caso di forza maggiore Miraga Viaggi by Dolcevita Travel Srl si riserva il diritto di sostituire gli alberghi con altri della stessa categoria, o di categoria superiore nelle stesse località o zone limitrofe.

FORO COMPETENTE

Per eventuali contestazioni e controversie sarà competente esclusivamente il Foro della Repubblica di San Marino.

INFORMATIVA AI SENSI ART. 13 D.LGS. 196/03

In base a quanto disposto dalla normativa vigente sulla privacy, Miraga Viaggi srl garantisce la massima riservatezza dei dati comunicati. Gli stessi saranno trattati in ottemperanza all’art. 11 del D.Lgs. 196/03.

PRIVACY

Il trattamento dei dati personali è effettatuato sia in forma cartacea che in forma digitale, nel pieno rispetto del D. Lgs 196/03, per le finalità di conclusione del contratto e per l’esecuzione delle prestazioni che faranno oggetto del pacchetto turistico. Il conferimento dei dati è necessario. I dati personali non saranno oggetto di diffusione, ma di comunicazione ai soli fornitori dei servizi componenti il pacchetto turistico acquistato.

RESPONSABILITA’ DEI VETTORI AEREI

Risarcimento in caso di morte o lesioni: Non vi sono limiti finanziari di responsabilità in caso di lesioni o morte del passeggero. Per danni fino a 113’100 DSP (equivalente approssimativo in 130000€ moneta locale) il vettore aereo non può contestare le richieste di risarcimento. Al di là di tale importo il vettore aereo può contestare una richiesta di risarcimento solo se è in grado di provare che il danno non gli è imputabile. Anticipi di pagamento In caso di lesioni o morte di un passeggero, il vettore deve versare entro 15 giorni dall’identificazione della persona avente titolo al risarcimento, un anticipo di pagamento per far fronte a immediate necessità economiche. In caso di ritardo, il vettore è responsabile per il danno a meno che non abbia preso tutte le misure possibili per evitarlo o che fosse impossibile prendere tali misure. La responsabilità per il danno è limitata a 4694 DSP (5000€ equivalente approssimativo in moneta locale).In caso di ritardo, il vettore aereo è responsabile per il danno a meno che non abbia preso tutte le misure possibili per evitarlo o che fosse impossibile prendere tali misure.Il vettore aereo è responsabile nel caso di distruzione, perdita o danno dei bagagli fino a 1.131 DSP (1300€ equivalente approssimativo in moneta locale).In caso di bagaglio registrato, il vettore aereo è responsabile del danno anche se il suo comportamento è esente da colpa, salvo difetto inerente al bagaglio stesso. Per quanto riguarda il bagaglio non registrato, il vettore aereo è responsabile del danno anche se il suo comportamento è esente da colpa, salvo difetto inerente al bagaglio stesso. Per quanto riguarda il bagaglio non registrato, il vettore aereo è responsabile solo se il danno gli è imputabile. I passeggeri possono beneficiare di un limite di responsabilità più elevato rilasciando una dichiarazione speciale, al più tardi al momento della registrazione, e pagando un supplemento.
Se il vettore aereo che opera il volo non è il vettore aereo contraente, il passeggero ha il diritto di presentare una richiesta di risarcimento o un reclamo a entrambi. Se il nome o codice di un vettore aereo figura sul biglietto, questo vettore è il vettore contraente.
Le vie legali devono essere adite entro due anni dalla data di arrivo o dalla data alla quale il volo sarebbe dovuto arrivare. Le norme di cui sopra si basano sulla Convenzione di Montreal del 28 maggio 1999, messa in atto nella Comunità dal regolamento (CE) n. 2027/97, (modificato dal regolamento (CE) n. 889/2002) e dalle legislazioni nazionali degli Stati membri.

ORGANIZZAZIONE TECNICA

MIRAGA VIAGGI BY DOLCEVITA TRAVEL SRL – Via Consiglio dei Sessanta, 153 – 47891 Dogana – Rep. di San Marino
* Riconoscimento giuridico del tribunale commissariale del 11/02/2005 – Registro Società nr. 3580 * Polizza Assicurativa con la compagnia ERV NO. 64410066-RC17
* Archivio fotografico DOLCEVITA TRAVEL AGENCY SRL

HOSTING E WEBMASTERING

HOSTING  OVH/MEDIA NET AGENCY ITALIA medianetagency.it
WEBMASTERING MEDIA NET AGENCY FRANCE medianetagency.fr

Il vostro Nome (obbligatorio)

Il vostro Email (obbligatorio)

Oggetto

Il vostro Messaggio

Confermo che ho più di 18 anni. Confermo di aver letto e che ho accettato le Condizioni Generali e Privacy Policy, le informazioni sui cookies e le modalità di pagamento. Accetto inoltre di ricevere informazioni via e-mail, aggiornamenti dell'account, notifiche e comunicazioni, inviati da miragaviaggi.com

Miraga Viaggi Tour Operator

migagaviaggi.com Tour Operator

Miraga Viaggi crea, organizza e gestisce circuiti turistici realizzati su misura per ogni tipologia di viaggio e viaggiatore:
viaggi di gruppo, viaggi d’istruzione, pellegrinaggi, crociere. Tour e Gite in gruppo in Italia e in Europa.

 

dolce-vita-travel-tour-operator

Visita anche dolcevitatravelsm.com sito del gruppo Miraga Viaggi

Prenota via Telefono

CHIAMA IL  0549 909486
PER PRENOTARE UN TOUR
supporto clienti miragaviaggi.com

Miraga Viaggi by Dolcevita Travel
Cod. Operatore Economico: 19738
Capitale sociale interamente versato
€ 26000,00 – Lic. No. 896
Polizza reponsabilità Civile
Europ-Assistance polizza no. 9309812

© Copyright 2005 - 2018 by MiragaViaggi Tour Operator in San Marino